Componenti RM

La zona controllata in Risonanza Magnetica

By ottobre 2, 2017 0 Commenti

In questo articolo tratteremo la cosiddetta “Zona Controllata in Risonanza Magnetica Nucleare”.

Tutto quanto sta al di sopra degli 0.1 mT deve essere compreso all’interno del sito RM, dove il pubblico non è ammesso. Si accede, in questo caso, alla cosiddetta Zona di Rispetto attraverso un accesso normalmente regolato da una serratura elettromeccanica a combinazione. La prima regola della sicurezza del sito RM è che può accedervi solo chi è autorizzato. Questi sono medici e TSRM, che abbiano seguito lo specifico corso realizzato dai Responsabili per la Sicurezza (Medico e Fisico), pazienti che devono sottoporsi ad esame e, in alcune particolari situazioni, i parenti dei pazienti stessi. Tutti gli altri, anche se del personale, che non sono stati autorizzati (e, soprattutto, non hanno seguito l’opportuno corso sulla sicurezza), devono stare rigorosamente fuori. Nella Zona di Rispetto si possono trovare valori di campo statico tra gli 0.1 e gli 0.5 mT (esclusi); notiamo che a valori tra gli 0.1 e gli 0.2 mT già si incontrano i primi fenomeni di interferenza del campo con le apparecchiature elettroniche.

Attraverso la porta schermata accediamo al locale dove è contenuta l’apparecchiatura: stiamo entrando nella cosiddetta Z.A.C., la Zona ad Accesso Controllato. La Zona ad Accesso Controllato è, per definizione, quella zona entro la quale è contenuta la curva isomagnetica di 0.5 mT. Naturalmente è questa l’area più critica del sito: qui si verifica, avvicinandosi all’apparecchiatura con materiale ferromagnetico, il famoso effetto proiettile; qui, oltrepassando la linea degli 0.5 mT, i pacemaker e gli elettro-stimolatori impiantati cominciano a manifestare malfunzionamenti.

La classificazione nelle tre zone viene compiuta dall’esperto Responsabile per la Sicurezza durante la fase di installazione, prima che l’apparecchiatura RM venga impiegata nella pratica clinica.

Esistono 3 tipi di zone definiti dalla legge :

  • La zona ad Accesso pubblico al di sotto del valore di 0,1 mT (milletesla).
  • Zona di Rispetto ha un valore compreso tra 0,1 mT e 0,2 mT.
  • Zona ad Accesso controllato ha un valore superiore a 0,5 mT.

In questa foto potete osservare un esempio di configurazione di sala di risonanza magnetica:

Approfondimenti :

Indicazioni operative dell’Inail per la gestione della sicurezza e della qualità in Risonanza Magnetica

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi