Risonanza magnetica encefalo con Studio Funzionale

50
Durata Esame
60
Ticket SSN
5
Prob. MDC
450
Prezzo Privato

Cos’e’ la rm dell encefalo funzionale o fMRI?

La risonanza magnetica dell Encefalo con studio Funzionale (FMRI – Functional MRI) fa parte delle risonanze magnetiche Neurologiche. Viene eseguita senza utilizzo di mezzo di contrasto. La sua durata e’ lunga, dai 30 ai 60 minuti. Viene posizionata la testa all’interno di una bobina dedicata. Bere prima dell’esame solo se indicato dal personale.

La risonanza magnetica funzionale viene eseguita per ricercare attivazioni neuronali conseguente a uno stimolo, di origine sensoriale, per cui udito, tatto, gusto, vista o di origine cognitiva interpretativa per cui immagini da riconoscere, frasi da pensare, pronunciare, intenzioni.

La risonanza magnetica funzionale ha un ampio campo di sviluppo e sono molteplici gli studi universitari in corso.

PER COSA SI FA LA RM DELL ENCEFALO funzionale?

  • Definizione del rapporto tra lesione e aree eloquenti prima di intervento chirurgico demolitivo
  • Determinazione della necessità di mappatura elettrocorticale intraoperatoria
  • Definizione di un piano chirurgico per resezione
  • Determinazione aree funzionali post Stroke
  • Determinazione della lateralizzazione del linguaggio
  • Determinazione dell’area di Brodmann in relazione a uno stimolo (task)
  • Determinazione basi fisiologiche nella malattia di Alzheimer

Protocollo di scansione RM Encefalo con studio funzionale

Il protocollo dell’encefalo con studio funzionale (Functional Magnetic resonance Imaging) è un protocollo strutturato in maniera molto mirata. Dopo la centratura vengono eseguite delle sequenze 3d morfologiche, che siano T1 o Flair. Inoltre viene eseguita una mappatura del Campo B0 che successivamente servirà per una adeguata ricostruzione. Finita la fase preparatoria si passa alle sequenze cardine dell’esame funzionale le sequenze BOLD (Blood Oxygenation Level Dependent)

Limiti della Risonanza magnetica Funzionale

  • la fMRI è migliore nel dimostrare le aree motorie rispetto alle aree linguistiche
  • Il segnale BOLD può essere influenzato da aspetti biologici dei tumori cerebrali
  • fMRI può essere difficile da acquisire in pazienti con deficit neurologici profondi
  • fMRI non dimostra la corteccia essenziale

Punti di forza della Risonanza Magnetica Funzionale

  • Disponibile prima dell’intervento (consente quindi di prendere decisioni più informate da chirurgo e paziente)
  • Non invasivo
  • Può essere sovrapposto con anatomia
  • Visualizza in 3D
  • Ripetibile

Sequenze essenziali

  • T1 3d FFE
  • BOLD mappatura di B0
  • BOLD Task
  • BOLD Task
  • BOLD Task

Sequenze consigliate

  • FLAIR 3D TSE

Dopo Mezzo di contrasto

  • Nessuna, studio funzionale e contrasto sono poco compatibili a livello tecnico.
Complessa
Difficoltà esec.
Bassa
Prob. Alto SAR
Piano Preferito
5
Spessore strato

La difficoltà complessa è dovuta a diversi fattori: la creazione di un task ottimale, la perfetta esecuzione da parte del paziente e senza distrazioni, la ricostruzione dei dati e il tipo di analisi applicata.

Centratura piano Assiale

Centratura piano Sagittale

  • Previous ProjectRisonanza Magnetica Encefalo con Fibertracking

  • Next ProjectRisonanza magnetica encefalo per Malformazioni Artero Venose