La risonanza magnetica della tibia e del perone rientrano nella categoria delle risonanza generiche, articolari, delle ossa lunghe. Si può eseguire sia con che senza mezzo di contrasto. La sua durata e’ standard, circa 30-40 minuti. Viene posizionata una bobina sulla parte inferiore della gamba. Solitamente durante questo tipo di esame la testa del paziente rimane fuori dalla macchina, per cui i problemi di claustrofobia vengono minimizzati.

risonanza magnetica della tibia

Per cosa si fa la rm della tibia ?

La rm della tibia(e del perone) viene utilizzata per lo studio di tutte le anomalie del midollo osseo, ad esempio le contusioni ossee, le osteonecrosi, le sindromi dell’edema midollare da stress. Viene utilizzata anche per tutte le patologie di pertinenza infiammatoria, infezioni del tessuto osseo, articolare o del tessuto molle per lo studio di patologie particolari come osteomielite, osteocondrite e osteoartrite. Inoltre può essere utilizzata per lo studio delle neoplasie ossee, articolari e dei tessuti molli. Altri particolari patologie possono essere studiate con questo tipo di risonanza come :

  • Necrosi avascolari
  • Impingement dei nervi
  • Frature pediatriche
  • identificazione di masse nei tessuti molli
  • Fratture occulte
  • Lacerazioni dei legamenti, dei muscoli o dei tendini
  • Studio di cisti complicate e non

Quanto dura la rm di tibia e perone?

In media la risonanza di tibia e perone dura circa 30 – 35 minuti per essere eseguita, anche se può durare di più se c’e’ la necessità di iniezioni di mezzo di contrasto, anche se spesso questo tipo di risonanza viene eseguita senza l’utilizzo del mezzo di contrasto.

Cosa devi fare durante l’esame ?

  • Stare fermo e non muoverti
  • Non gesticolare

PREPARAZIONE ESAME