Prepariamoci per la risonanza magnetica

Per una adeguata preparazione alla risonanza magnetica dobbiamo capire con cosa abbiamo a che fare. Il test diagnostico Risonanza Magnetica (RM o RMN ) viene eseguito su un apparecchiatura che è un grosso magnete, per cui funziona come una grossa calamita attirando tutto il metallo a sè. Inoltre per creare le immagini vengono sfruttate onde radio che potrebbero surriscaldare parecchio insorgendo nel rischio di avere effetti collaterali correlati alla rm. Per non incorrere in questi effetti collaterali è meglio seguire una serie di norme divise per tipologia di preparazione che troverai qui di seguito. Ricordiamoci che questo è un sito internet per ogni dubbio rivolgersi sempre al proprio medico !

Esami precedenti e documentazione clinica

Ricordiamo che i medici radiologi e il personale tecnico, per compiere un buon lavoro di diagnosi hanno bisogno di quante più informazioni possibili su di voi, e sul ‘esame che stiamo per fare, che pur essendo veramente efficace non ha la sfera di cristallo, per cui ricordatevi di portare con voi gli ultimi esami fatti, l’ultima risonanza magnetica fatta, magari fatene una copia per non rischiare di perderla, ma portatela con voi.

Esami del sangue

Alcuni centri non richiedono nulla, altri richiedono l’esame del sangue che mostri il valore della CRETININEMIA e magari il calcolo del filtrato glomerulare, alcuni centri diagnostici di 30 giorni altri 60 altri 90 (3  mesi), ad ogni modo sempre recenti. Servono a dimostrare la vostra funzionalità renale affinchè non venga peggiorata da un eventuale iniezione di mezzo di contrasto. Alcuni centri poi sconsigliano la RM con mezzo di contrasto nei pazienti con filtrato glomerulare <30ml/min.


Digiuno

Il digiuno in risonanza diventa importante se deve essere fatto il mezzo di contrasto, altrimenti in teoria non sarebbe necessario, salvo nelle risonanze del tratto gastro intestinale, del fegato, della colecisti, perché se mangiate, cambiano la loro conformazione perché entrano in gioco le loro funzioni. leggi l’articolo di approfondimento se vuoi saperne di più sul motivo per stare a digiuno prima della RM.

Medicine giornaliere

Le medicine giornaliere non vanno interrotte in linea di massima, se devi prenderle a stomaco pieno consulta il tuo medico per capire come assumerle e quando. Ma se ti dicono di non mangiare, non farlo, per una corretta diagnosi, per la tua salute.

Allergie

Importante segnalare le allergie, poniamoci il problema prima, a cosa eravamo allergici ?

Protesi

Le protesi assumono particolare importanza, addirittura alcuni tipi di protesi non possono fare la risonanza magnetica. Ogni protesi non temporanea, per legge ha una carta di identità che dice se è compatibile con la risonanza magnetica, sopratutto con la RM da 3 Tesla diventa fondamentale averla, altrimenti non potremo accedere all’esame, segue una tabella indicativa:

Protesi che NON POSSONO accedere alla Risonanza

  • Peacemaker non compatibili
  • Neurostimolatori non compatibili
  • Vecchie clip chirurgiche ferromagnetiche
  • Pompe a infusione non compatibili

Protesi che POSSONO ACCEDERE ma con ATTENZIONE

  • Tutte le protesi compatibili con limitazioni sopratutto a 3 Tesla (fondamentale documentazione)
  • Cristallino artificiale
  • Peacemaker compatibili (fondamentale documentazione)
  • Attenzione alle protesi complesse, ogni componente ha un certificato diverso (es. protesi di anca + acetabolo)

Protesi che POSSONO ACCEDERE tranquillamente

  • Tutte le protesi compatibili senza limitazioni
  • Protesi del ginocchio compatibili

Esistono delle particolari sequenze chiamate MAR(magnetic artifact reduction) in grado di eseguire diagnosi anche nelle zone limitrofe alle protesi ma il centro deve essere pronto ad eseguirle tecnicamente e voi dovete fornire una buona documentazione per poter accedere alle tecniche speciali.

Vestiti

I vestivi vi verranno fatti rimuovere in linea di massima, anche se alcuni centri adorano lasciarvi vestiti per eseguire questo esame, anche se è vietato per legge, il vostro corpo ha bisogno di termoregolarvi durante le’same, per cui se vi si chiede di indossare il camice monouso non obiettate.

Trucco e make up, piercing, tatoo

Tutto quello che si può fisicamente rimuovere si deve rimuovere, tutti gli orecchini, i piercing, le collane e i gadget. Anche il trucco e’ vietato e’ va rimosso, contiene pigmenti metallici che potrebbero surriscaldarsi e provocarvi delle ustioni come effetto collaterale. I tatuaggi non possono essere rimossi ma dobbiamo assicurarci che la zona coperta sia ben areata. Ai giorni d’oggi potrebbe essere possibile trovare persone completamente ricoperte da tatuaggi e in quel caso se si tratta di una risonanza ad alto SAR(valore che indica la capacita di scaldare) il medico radiologo potrebbe preferire non sottoporvi a questo rischio, ed e’ ragionevole. Se vuoi approfondire l’argomento make up e trucco leggi l’articolo che tratta come comportarsi con il trucco e i tatuaggi in rm.

Stato di Gravidanza

La risonanza e’ pericolosa e va evitata solo i primi due / tre mesi di gravidanza, dopo e’ tutto tranquillo, anche se la situazione verrà monitorata senza mai dare nulla per scontato.

Il consenso informato della rm

Il consenso informato sono una serie di domande che vi verranno poste per certificare tutte le cose delle quali abbiamo parlato qui sopra. L’obiettivo e’ di informare, certificando le informazioni rilasciate in sede di firma del consenso e certificando il vostro consenso alla prestazione.